Stone City

Quarry Wall

Quarry Wall è il nuovo volto di Stone City: un muro in marmo bianco di Zandobbio separa una strada ad alto scorrimento dalla nuova “cava” dell’azienda. Percorrendo l’autostrada, la monumentale facciata dialoga con chi la osserva e gli parla di ciò che accade oltre quel muro; al tempo stesso, una matrice disegnata sul logo dell’azienda mette in stretta relazione il nuovo edificio con lo stabilimento preesistente. La materializzazione di questo è un parco lineare che, a partire dalla nuova sede degli uffici di Stone City, in un succedersi di episodi e stanze tematiche, conduce all’edificio di “Granulati Zandobbio”.

 

Bando di concorso: CONCORRIMI, Concorso Internazionale di Progettazione del nuovo Stone City Headquarters
Ente banditore: Granulati Zandobbio s.p.a.
Progetto: Progettottazione del nuovo edificio per uffici ed eventi presso la sede denominata Stone City
Coordinatori: IDAA Architetti | Mind Engineering Architecture & Technology | ing. Davide ELIA | agronomo Davide BARRECA
Team: arch. Federico GATTO | arch. Dimitri LONGO | arch. Silvia BATTISTINI | Samuel FIOLIS | Carlotta VALENTINO
Superficie: 39228 mq
Anno: 2017

Richiedi Informazioni

Invalid input.
Invalid Input
Invalid input.
Invalid input.
Invalid input.
Invalid Input